Presentazione     Statuto       Organigrammi      Contatto   Home

 

Home

Banca Dati

Comunicati Ufficiali

Attualità e Approfondimenti

Fisco

I Settori dello Snami

News Riservate

 

NEWS

 

OBBLIGO DEL POS: LO DECIDE IL TAR DEL LAZIO

Lo ha stabilito il Tar del Lazio, che con ordinanza 01932/14, depositata lo scorso 30 aprile, ha respinto l’istanza cautelare presentata dal Consiglio Nazionale degli Architetti contro il Decreto ministeriale del 24 gennaio 2014 che dispone l’obbligo di accettare pagamenti tramite Pos per tutti i professionisti e le imprese. La norma, infatti “a una prima e sommaria valutazione” non sembra viziata da illegittimità, “né sotto il profilo della violazione di legge, né sotto quello dell’eccesso/sviamento di potere”. (Fonte: Sole24ore)
Dal 30 giugno, dunque, tutti i professionisti, compresi i medici e gli odontoiatri, saranno tenuti, a prescindere dal fatturato, ad accettare il pagamento attraverso le carte di debito per importi superiori ai trenta euro. Questa è la situazione secondo il quadro normativo e regolamentare attuale, fatta salva l’emanazione, entro la fine di giugno, di un decreto attuativo - previsto dall’art. 3 del decreto interministeriale 24 gennaio 2014 – per  individuare nuove soglie e nuovi limiti minimi di fatturato, oltre che a estendere l’obbligo a ulteriori strumenti di pagamento elettronici, anche mobili.